Javier Torres Maldonado, direzione artistica


javier torres maldonado


Ha studiato composizione con J. Suárez (a sua volta allievo di D. Bartolucci, Maestro Perpetuo della Cappella Musicale Sistina fino al 1997 e di Fernando Germani) presso il Conservatorio Nazionale del Messico, e con S. Gorli e A. Solbiati presso il Conservatorio di Milano. E’ considerato come uno degli allievi più importanti di F. Donatoni, ma si è anche perfezionato con I. Fedele (Premier Prix, Conservatorio di Strasburgo) e A. Corghi (Accademia Nazionale di Santa Cecilia). Ha studiato musica elettronica presso il Conservatorio di Milano e per un mese all’IRCAM di Parigi.

Autore di più di sessanta opere scritte per i migliori interpreti specializzati nella musica contemporanea, ha ricevuto per quattro volte consecutive (2007, 2009, 2011 e 2013) la Commande d’État (Ministero della Cultura Francese) e diverse sue opere hanno meritato prestigiosi premi internazionali fra cui Da Capo (Biennale di Brandeburgo, 2012), Reine Elisabeth (2005, Bruxelles), Mozart di Salisburgo (1997 e 2000), Reine Maria José (2000, Ginevra), GRAME (2006, ensemble ed elettronica, Lione, Francia), A. Casella (2001, Siena), Ad Referendum II (1999, Montreal), Prix des musiciens (1999, Nouvel Ensemble Moderne).

E’ professore di composizione musicale elettroacustica presso il Conservatorio di Parma.

Sito web